Tuesday, June 30, 2009

DIO CI HA DATO UNA GARANZIA CONTRO LA DEPRESSIONE

Nessuna delle circostanze che affronti o che affronterai nella tua vita può farti sentire depresso o sconfitto. Dio ti ha promesso:
1Corinzi 10:13 Nessuna tentazione vi ha colti, che non sia stata umana; però Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze; ma con la tentazione vi darà anche la via d'uscirne, affinché la possiate sopportare.
Questa è la garanzia contro la depressione: Dio non permetterà ad alcuna circostanza, prova, tentazione o attacco del nemico di penetrare nella tua vita senza che tu sia in grado di sopportare tutto ciò …. e, durante ogni situazione che ti verrà messa di fronte, EGLI TI RENDERA’ VITTORIOSO!
L’APOSTOLO Paolo aveva tutte le ragioni per sentirsi depresso, eppure poté affermare:
2Corinzi 6:10 come afflitti, eppure sempre allegri; come poveri, eppure arricchendo molti; come non avendo nulla, eppure possedendo ogni cosa!
PERCHE’ PAOLO NON ERA DEPRESSO?
Egli aveva la mente programmata per la vittoria invece che per la sconfitta. Egli non aveva permesso alla sua mente di farsi prendere dalla paura, dalla preoccupazione, dal dubbio, dalla rabbia, dall’autocommiserazione o da qualsiasi altro pensiero negativo! La sua mente era piena della promessa di vittoria di Dio su tutte le circostanze.
Paolo disse ai Romani:
Romani 8:35 Chi ci separerà dall'amore di Cristo? Sarà forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada?
Romani 8:36 Com'è scritto:
«Per amor di te siamo messi a morte tutto il giorno;
siamo stati considerati come pecore da macello».
Romani 8:37 Ma, in tutte queste cose, noi siamo più che vincitori, in virtù di colui che ci ha amati.
NEL BEL MEZZO DI TUTTE QUESTE COSE SIAMO PIU’ CHE CONQUISTATORI!
Romani 8:38 Infatti sono persuaso che né morte, né vita, né angeli, né principati, né cose presenti, né cose future,
Romani 8:39 né potenze, né altezza, né profondità, né alcun'altra creatura potranno separarci dall'amore di Dio che è in Cristo Gesù, nostro Signore.

2 comments:

Giobbe3787 said...

concordo bella miki la pubblico sul mio blog

Jaio Furlanâr said...

Strano ma vero, c'é ancira gente adulta che crede nelle fiabe!