Thursday, July 26, 2007

video jaf Italia "jesus loves Albania"





finalmente! piu' di un anno dopo e a un mese dal nostro viaggio a Marikaj (Albania) e' ora disponibile on-line il video jaf italia "jesus loves Albania" su you tube www.youtube.com cliccando nel link "video Albania" o
scaricandolo qui: http://it.youtube.com/watch?v=PTiiwpZj_0o
Interamente girato e montato dal nostro socio Bernardo.
Ritrae la dura vita dei disabili in Albania, la giornata e le attivita' dei ragazzi della fondazione "Gesu' ama l'Albania" ognuno con mille storie piu' o meno terribili da raccontare....(vedi post."occhi per vedere" del.7/11/06 ), la distribuzione delle carrozzine ma sopratutto riprende la loro gioia e stupore nel ricevere un dono cosi' grande (espressa in un concerto in piazza per noi), il loro coraggio,la loro speranza in un Dio buono, la loro forza, la sempplicita' e non per ultimo le grandi doti di abilita' nella dance-ability.
In attesa di riandarli a trovare a fine agosto preghiamo che i leaders della fondazione abbiano saggezza e discernimento nel gestire il centro e che possa ingrandirsi e ospitare molti piu' disabili della zona di Tirana
Dio vi benedica
(Lettera ai romani8:31-35 ) "31 Che diremo dunque riguardo a queste cose? Se Dio è per noi chi sarà contro di noi? 32 Colui che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per noi tutti, non ci donerà forse anche tutte le cose con lui? 33 Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio è colui che li giustifica. 34 Chi li condannerà? Cristo Gesù è colui che è morto e, ancor più, è risuscitato, è alla destra di Dio e anche intercede per noi. 35 Chi ci separerà dall'amore di Cristo? Sarà forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada?" (Lettera ai romani8:37-39) "37 Ma, in tutte queste cose, noi siamo più che vincitori, in virtù di colui che ci ha amati. 38 Infatti sono persuaso che né morte, né vita, né angeli, né principati, né cose presenti, né cose future, 39 né potenze, né altezza, né profondità, né alcun'altra creatura potranno separarci dall'amore di Dio che è in Cristo Gesù, nostro Signore."

No comments: